Traduci in:

giovedì 8 settembre 2011

L'8 Settembre

L’8 Settembra fu una data triste per l’Italia… coloro che avevano rovinato allora il paese fuggirono tutti come codardi e lasciarono al popolo italiano un’eredità di dolore e sofferenza ancora maggiore… falsi ed ambigui fino nel fondo del midollo, uomini senza onore, codardi macchiati dalla storia lasciarono i propri soldati che avevano prima ingannato col fascismo, ad essere fucilati dai bastardi nazisti… Cefalonia su tutto mi viene alla mente… e i civili alla mercè dei bombardamenti alleati ed alle rappresaglie nazi-fasciste…

La nostra Italia è ancora figlia di quei tempi: vi sono classi in Italia a cui la lezione della storia è indifferente. E che ripete nei comportamenti e nella vigliaccheria i gesti di quella classe dirigente affine che mise in ginocchio – allora come ora – l’Italia!

Nessun commento:

Posta un commento